Storia di altri guardiani…

Piazza del Portello e la torre del Mirador del Palazzo Nicolosio Lomellino".

All’uscita della galleria Nino Bixio, lato di Piazza del Portello ci sono altre due statue, simboleggianti “L’Ardire” di e “La Prudenza” di Luigi Pasciuti”.
Il celebre artista genovese che, fra le altre, scolpì di Camogli, il Padre Santo delle Grazie e il monumento funebre del Cardinale Boetto nella Cappella di S.Giovanni in cattedrale.

"L'Ardire di Guido Galletti del 1929".
“L’Ardire di Guido Galletti  e la Prudenza di Luigi Pasciuti del 1930”.

All’imbocco della galleria Giuseppe Garibaldi, direzione Piazza della Zecca, sono invece disposte a protezione, armate dalla spada della fede, le statue dei due Patroni della Città:
A sinistra S. Giovanni Battista e a destra S. Giorgio, opere di .
I santi in paradiso… non ci mancano.

galleria garibaldi
“A sinistra statua del Battista, a destra di S. Giorgio, entrambe del Maraini 1930.”

 

 

 

2 pensieri riguardo “Storia di altri guardiani…”

  1. Quando sono a Genova uscendo di casa passo ogni giorno dal Portello.Mi vergogno a dirlo ma non ho mai osservato con attenzione le statue,le ho viste ma non guardate.Adesso le guarderò e mi sentirò anche protetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *