Storia di altri guardiani…

Piazza del Portello e la torre del Mirador del Palazzo Nicolosio Lomellino".

All’uscita della galleria Nino Bixio, lato di Piazza del Portello ci sono altre due statue, simboleggianti “L’Ardire” di .
Il celebre artista genovese che, fra le altre, scolpì di Camogli, il Padre Santo delle Grazie e il monumento funebre del Cardinale Boetto nella Cappella di S.Giovanni in cattedrale.

"L'Ardire di Guido Galletti del 1929".
“L’Ardire di Guido Galletti del 1929”.

 

 

All’imbocco della galleria Giuseppe Garibaldi, direzione Piazza della Zecca, sono invece disposte a protezione, armate dalla spada della fede, le statue dei due Patroni della Città:
A sinistra S. Giovanni Battista e a destra S. Giorgio, opere di .
I santi in paradiso… non ci mancano.

galleria garibaldi
“A sinistra statua del Battista, a destra di S. Giorgio, entrambe del Maraini 1930.”

 

 

 

Un pensiero riguardo “Storia di altri guardiani…”

  1. Quando sono a Genova uscendo di casa passo ogni giorno dal Portello.Mi vergogno a dirlo ma non ho mai osservato con attenzione le statue,le ho viste ma non guardate.Adesso le guarderò e mi sentirò anche protetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *