Storia del gioco del Lotto…

Con buona pace degli amici partenopei il lotto è nato clandestinamente a sul finire del ‘500 anche se, solo nel 1620, è stato legalizzato.

Il gioco consisteva nello scommettere sull'estrazione casuale di cinque nomi su una rosa di centoventi papabili che avrebbero assunto il ruolo di membri del Maggior Consiglio della . Essendo la carica semestrale il gioco si ripeteva due volte l'anno e prese il nome di “”.

Con i proventi delle scommesse il Senato di Ducale, una volta rimborsati i premi, copriva buona parte delle spese correnti.