Ciao Milano

“Come ero triste lasciando , soprattutto per avere valicato le montagne che la dominano e durante i due giorni passati in quello stupido paese che è la Lombardia!”

Cit. Gustave (1821-1880). Scrittore francese.

In copertina: panorama della .

Foto di Leti Gagge.

Palazzi di luce

Ho visto una bellissima strada, la via Aurelia, ed ora sono in una bella città, una vera bella città, .

 Cammino sul marmo, tutto è di marmo: scale, balconi, palazzi. I palazzi si toccano tanto sono vicini e, passando dalla strada, si vedono i soffitti patrizi tutti dipinti e dorati. Vado a visitare le , sento cantare suonare l'organo, guardo i monaci, osservo i paramenti sacri, gli altari, le statue; in altri momenti (ma non so bene quali) forse avrei riflettuto di più e guardato di meno.

Invece qui spalanco gli occhi su tutto, ingenuamente, semplicemente, e forse è molto meglio”.

Cit. Gustave

Bellezza…

In copertina: affreschi di n. 4.

Foto di Vittorio Morchio.