La Madonna della Misericordia in Canneto

Il toponimo di Canneto il Lungo trae origine dai cannicci che costeggiavano il fossato che dal colle di S. Andrea degradava fino al mare.

Quello di – invece – dal nome del celebre poeta savonese Gabriello vissuto a cavallo tra cinque e seicento. (1552 – 1638).

All’angolo tra i due , si trova un’edicola votiva, abbastanza recente e di modesta fattura.

All’interno di una lineare cornice marmorea decorata con due semplici teste di cherubini è infatti conservato un dipinto della .

La Vergine è ritratta nella classica rappresentazione del mantello aperto pronta ad accogliere e proteggere tutti i fedeli inginocchiati davanti a lei.