Il primo extra comunitario della nostra storia…

Nell’anno 1158 l’Arcivescovo Siro secondo prende contatti con Raimondo Berengario, conte di Barcellona, affinché invii, preferibilmente un musulmano, che, oltre a conoscere le lingue delle due sponde del Mediterraneo, sia anche abile coltivatore in grado di gestire l’orto e piantare il frutteto per il Capitolo di S.Lorenzo.
In Copertina: “Il Chiostro di S. Lorenzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *