Portale Nicola e Gio. Batta Spinola

Al civico n. 14 di si trova il portale del XVI- XVII sec. di palazzo Nicola e Gio. Batta .

Particolari in tale nobile accesso sono le due enigmatiche erme con turbante che reggono capitelli ionici.

Sul trave si distingue un mascherone femminile centrale fra triglifi a mensola.

Il classico stemma col monogramma di Maria caratterizza il timpano spezzato con grandi riccioli.

L’attribuzione dell’opera è incerta: secondo alcuni a G.G. della Porta, secondo altri al Valsoldo. Certo il portale presenta tratti in comune con quello di . n. 3.

All’esterno dell’edificio, nonostante la sua importanza abbastanza trascurato, ai piani alti risultano ancora visibili brani dei superbi affreschi eseguiti nel 1560 da e nel 1610 da Gio. Ansaldo.

In copertina: Portale in via San Luca n. 14. Foto di Leti Gagge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.