Villa Rosazza

"Villa Rosazza".Foto di Leti Gagge.

, detta dello “Scoglietto” perché un tempo si affacciava a picco sul mare. Costruita nel ‘500 per volere del Doge Di Negro, venne ristrutturata sul finire del ‘700 dalla famiglia Durazzo. Fra i suoi celebri ospiti quali la futura regina d’Inghilterra Carolina di Brunswick, Papa Pio VII, Honorè de Balzac e Lorenzo Pareto (l’eroico comandante della Guardia Civica che si oppose ai bersaglieri del La Marmora durante il Sacco di Genova del 1849).
Dietro la Villa quel che rimane del grandioso parco fortemente ridimensionato nell’800 per la costruzione della ferrovia e della strada litoranea (oggi Via Milano).
In primo piano il trionfo del rosa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.