Una delle ultime immagini…

"Il Campanile duecentesco di S. Siro".
datata 1904, dello strepitoso Campanile di San Siro, la più antica cattedrale di .
Il duecentesco campanile, contemporaneo di quelli ancora esistenti di S. Maria delle Vigne e di S. Giovanni di Prè, fu abbattuto perché inclinato e pericolante.
Uno dei tanti esempi delle memorie del nostro passato andate distrutte per l’incuria e l’ignoranza dei nostri predecessori.

“Il campanile rivestito dalle impalcature”.

Oggi forse questa torre avrebbe potuto essere recuperata e sarebbe ancora a far compagnia alla cupola e, luoghi di storia millenaria come il quartiere della Madre di Dio, potrebbero essere ancora parte integrante del nostro paesaggio, non solo emotivo.

4 pensieri riguardo “Una delle ultime immagini…”

  1. fu abbattuto perchè nel 1902 crollò il campanile di San Marco, di Venezia, apparentemente sano. Sull’onda emotiva si decise di abbattere in via precauzionale anche quello di San Siro (perchè era storto – meno male che non hanno abbattuto anche la Torre di Pisa), unica differenza : S. Marco venne riedificato in poco tempo. di S.Siro si sono perse le tracce (anche se si continua a sostenere che le pietre “sono da qualche parte”)

  2. potresti pubblicare qualche cosa su via Madre di Dio,mio padre aveva una salumeria all’angolo con Salita Boccafò.
    GRAZIE

    1. Ciao Francesco, non ho immagini particolari in merito. Comunque nella sezione “Genova quando” del sito ci sono tre foto della Madre di Dio: la Colonna Infame, Casa Paganini, e la panoramica sotto il ponte. Quest’ultima l’ho appena postata sulla pagina FB. Ciao grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *