… Quando Ricina…

"Recco, l'antica Ricina".

Quando , la Ricina di romana memoria, non aveva, in quanto a bellezza, nulla da invidiare alla vicina Camogli… quando si poteva mangiare il pesce appena pescato dai gozzi, sopra una rudimentale palafitta sul mare… quando l’antico borgo marinaro non era ancora stato devastato dai bombardamenti alleati avvenuti durante la . Tra il 10 novembre 1943 e il 28 giugno del ’44 Recco, infatti, venne praticamente rasa al suolo da 27 incursioni aeree volte, in particolare, a distruggere il ponte della ferrovia, passaggio strategico per i rifornimenti alle forze nemiche della Wermacht.

3 pensieri riguardo “… Quando Ricina…”

  1. Ho vissuto molti anni a Recco e il pesce appena pescato lo mangiavamo anche dopo la guerra. Mia mamma lo preparava anche crudo con olio e limone e era una meraviglia. Il mare era pulito e noi ragazzi mangiavamo anche le patelle staccate dagli scogli.Ciao sushi non hai alcun sapore.

  2. E’ proprio la spiaggia di Recco e sullo sfondo il campanile della chiesa di San Michele e il convento di San Francesco visibili ancora oggi!
    Il resto è stato distrutto dai bombardamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *