… Quando in Via dei Conservatori del mare…

"Le mampae di Via dei Conservatori del mare". Cartolina tratta dalla collezione di Stefano Finauri.

c’erano le … quel geniale tipo di serramento rivestito di lamiera lucida al suo interno e scura all’esterno, utilizzato dai genovesi per strappare un po’ di sole e calore fra gli angusti tetti dei caruggi. Serviva infatti per catturare e convogliare la luce dall’alto del vicolo verso l’interno della stanza. Alla sera i pannelli venivano ritirati verso la finestra fungendo da protezione. Essenziali ed efficaci prendono e restituiscono ciò che ricevono, proprio come i genovesi che le hanno inventate.

4 pensieri riguardo “… Quando in Via dei Conservatori del mare…”

  1. Non le conoscevo e non ne avevo mai sentito parlare . La foto della cartolina, anche se piccola,le mostra chiaramente .

  2. Non ne avevo mai sentito neanche parlare. Molto ingegnoso il metodo di strappare un po’ di calore al sole.

  3. In Vico delle Cinque Lampadi, poco distante, basta alzare lo sguardo durante il giorno e se ne vedono ancora oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.