… Quando in fondo a Via Rimassa…

c’era e i gozzi dei pescatori adagiati sulla rena… quando, prima degli anni ’60, non c’erano ancora né il quartiere fieristico, né e nemmeno i “Baracconi” o il circo… solo un’infinita distesa di mare azzurro.

4 pensieri riguardo “… Quando in fondo a Via Rimassa…”

  1. Negli anni 60 avevo 6 anni e non ricordo niente perché non aabitavo in quella zona. .

  2. Ho abitato molti anni fa da bambina in via Rimassa e a volte il pomeriggio andavo a sedermi su quella spiaggetta a leggere un libro.Rimpiango molto quegli anni sereni.

  3. erano gli anni della giovinezza ed è per questo che tutto ci appare adesso così affascinante quello che non c’è più…..per me Genova era bella allora ed è bellissima adesso che i miei pochi capelli sono incanutiti!!

  4. sulla spiaggia c’erano anche gli spaltori di ghiaia che veniva trasportata con dei “tunbarelli” tirati da cavalli sino al mulino , ubicato dove ora arriva la sopaelevata , per essere selezionata e quindi utilizzata nelle costruzioni di cemento armato , dato che in quegli anni l’edilizia era in grande espansione. Io all’epoaca ero un bambino e dal poggiolo di uno dei palazzi della foto passavo ore ad osservare questi lavorari ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.