… Quando c’erano le carceri di S. Andrea…

"Il cortile del chiostro di S. Andrea del convento trasformato in Carcere".

Quando prima dell’edificazione di quello di Marassi avvenuta nel 1902, quello di S. Andrea, sito sull’omonimo piano nei pressi di Porta Soprana,  è stato per tutto l’800 il principale carcere cittadino.

Fu edificato sui terreni di un Monastero benedettino risalente al XII sec. sopra la collina che poi, nel secolo successivo, sarà sbancata per far spazio all’attuale palazzo in stile liberty della Borsa.

“Il Campanile dlla scomparsa chiesa di S. Andrea prima della demolizione avvenuta nel 1910”.

A decretarne la trasformazione fu Napoleone nel 1810 che ritenne insufficienti e carenti le strutture del Palazzetto Criminale e della Torre Grimaldina, le storiche prigioni della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.