… Quando c’era l’eroe di Buccari…

"Inaugurazione del monumento di Costanzo Ciano". Immagine Archivio Luce.

Quando al centro della Rotonda di Piazzale san Francesco d’Assisi venne eretta la colossale statua di Costanzo, padre di Galeazzo, Ciano.

Il 20 novembre 1941 il monumento venne inaugurato alla presenza delle maggiori autorità fasciste per omaggiare l’eroe, insieme a D’Annunzio, della celebre “Beffa di Buccari”e con esso tutti i combattenti del mare.

Posto a vegliare ed impreziosire l’imbocco del porto come una sorta di nostrana statua della libertà, perché fosse visibile ai naviganti…

“Il monumento in tutta la sua imponenza”!. Foto Archivio Luce.

una libertà, quella sì preziosa, che circa tre anni e mezzo dopo, avrebbe riconquistato con il sangue dei suoi figli.

6 pensieri riguardo “… Quando c’era l’eroe di Buccari…”

  1. Molto interessante, non ne ho mai sentito parlare. E’ stato ovviamente rimosso, ma dove lo hanno messo in deposito ?

      1. Dopo essere stata dimenticata in qualche magazzino del porto, negli anni ’60 questa statua(o verosimilmente una parte di essa) è stata recuperata dall’allora parroco della chiesa di san Giacomo di Molassana, don Cambiaso, e fatta modificare in un busto di Papa Giovanni XXIII.
        Ancora oggi, a partire dal 1967, tale busto si trova nel piazzale pensile della suddetta chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.