Edicola di San Simone Stock

In Piazza del Carmine all’angolo con Salita Carbonara si trova la maestosa .
Si tratta di una pregevole ed imponente opera barocco secentesca raffigurante, appunto, S. Simone Stock, il fondatore dei Padri Carmelitani.
Tale ordine religioso, in fuga dalle Crociate, trovò parecchi proseliti nella nostra città, in particolare proprio nel quartiere del Carmine, dove eresse nel 1262 la strepitosa parrocchia di Nostra Signora del Carmine e di S. Agnese.


Il monumentale tabernacolo in stucco bianco presenta grandi lesene con capitelli ornati con riccioli e volute floreali. Sopra una grande raggiera da cui spuntano teste di cherubini e la colomba. Due putti interi poggiano sulle ampie volute laterali.

All’interno della profonda nicchia la Vergine del Carmelo con il Bambinello in braccio porge, come da leggenda, lo scapolare al Santo.

Secondo la tradizione infatti, a metà del XIII sec, la Madonna consegnò a Simone priore dei Carmelitani, la sacra veste a protezione, per tutti coloro che l’avrebbero indossata, dalle fiamme eterne.

Sul fondo della nicchia si notano alcuni resti di doni votivi.

Funge da riparo il sovrastante baldacchino in lamiera con ai lati due bracci per i lampioncini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.