Ho visto… una vera bella città, Genova…

“Ho visto una bellissima strada, la via Aurelia, ed ora sono in una bella città, una vera bella città, . Cammino sul marmo, tutto è di marmo: scale, balconi, palazzi. I palazzi si toccano tanto sono vicini e, passando dalla strada, si vedono i soffitti patrizi tutti dipinti e dorati.

Vado a visitare le chiese, sento cantare e suonare l’organo, guardo i monaci, osservo i paramenti sacri, gli altari, le statue; in altri momenti (ma non so bene in quali) forse avrei riflettuto di più e guardato di meno.

Invece qui spalanco gli occhi su tutto, ingenuamente, semplicemente, e forse è molto meglio…”

Stupefatta citazione da una lettera del maggio 1845 di Gustave indirizzata all’amico Alfred Le Poittevin.

2 pensieri riguardo “Ho visto… una vera bella città, Genova…”

  1. Quando un artista arrivava a Genova nei secoli scorsi,sia che fosse un pittore,un poeta o uno scrittore non poteva che rimanerne colpito per la sua conformazione naturale,per le sue strade,per i suoi palazzi,per le sue opere d’arte e anche per i suoi odori perché Genova è una città unica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.